Come2Italy

Girovagando da un blog di viaggi all’altro in cerca di racconti, foto, ispirazioni e sogni, mi sono imbattuta in #Come2Italy: un hashtag lanciato di recente da Milly di Bimbi e Viaggi e Alessandro di Girovagate. Obiettivo di questo hashtag è quello di invitare i turisti a venire in Italia e a scoprirla tutta, perché l’Italia non è solo Milano e non è solo Expo.
Ora, io a Milano ci vivo e la amo di quell’amore insensato che ti fa vedere bella una cosa, una persona, un luogo, nonostante i difetti. E sono contenta anche per l’Expo, perché mi piace pensare a tutte queste persone che scopriranno una città al di fuori delle più normali rotte turistiche, che comprendono giustamente Roma, Venezia, Firenze, la costiera Amalfitana.

Tuttavia mi piace l’idea di #Come2Italy, in cui si consigliano delle località italiane meno note ma che meritano di essere visitate, per invogliare gli stranieri a tornare in Italia per scoprire qualcos’altro fuori dalle rotte più battute, ma anche, soprattutto, a raccontare a noi italiani qualche meta che vale la pena di scoprire e che ancora non conosciamo.

Le destinazioni previste dall’hashtag sono tre: nelle mie ho messo due gite fuori porta e un week-end lungo.

Borgonovo VTLa prima è una gita fuori porta da Milano ed è la Val Tidone. Della Val Tidone vi parlerò spesso, perché mia madre vive lì e perché è una zona davvero carina da esplorare e da conoscere, che si raggiunge in poco più di un’ora di macchina da Milano e offre davvero più di un tesoro per chi vuole allontanarsi dalla città. Tra l’altro, essendo zona di vigneti è bellissima in autunno e poiché non è così conosciuta (anche se sta diventando il buen ritiro di stilisti e notai) vi permette di rientrare in città la sera senza fare ore di coda come invece succede a chi sceglie i laghi per la gita domenicale.

Oltre ai vigneti, incontrerete piccoli borghi, chiese e castelli medievali (anche se spesso chiusi), certo non belli come quelli umbri o toscani, ma con il vantaggio di essere molto più facilmente raggiungibili (naturalmente se vivete a Milano). E tra l’altro si mangia benissimo.

Se volete farci un salto, da Milano seguite la via Ripamonti, dopo Opera si trasformerà nella strada statale 412 che vi porterà a destinazione, da lì basta poi seguire i cartelli che indicano le diverse strade del vino.

SermonetaLa seconda è una gita fuori porta da Roma: Sermoneta. Sermoneta è un paesino bellissimo in provincia di Latina, che non mi spiego come possa non essere inserito nell’elenco dei borghi più belli d’Italia. Sermoneta si raggiunge da Roma andando in direzione Latina e seguendo le indicazioni per la stazione. Dalla stazione di Latina si trovano i cartelli per raggiungere il paesino, che si trova in collina. Sermoneta è un borgo medievale di bellezza incantevole. E’ lì che hanno girato parte della serie televisiva dedicata ai Borgia, trasmessa un paio di anni fa. Ha perfino il castello, arroccato sulla cima del cucuzzolo come nelle fiabe. Altra caratteristica del paese è il delizioso profumo di biscotti, sparso nei vicoli da un forno locale. Se andate a Sermoneta, non trascurate all’andata o al ritorno, di fare una sosta all’Abbazia di Valvisciolo, ai piedi della collina, a un paio di chilometri dalla stazione di Latina: un gioiello romanico di incredibile bellezza.

LunigianaLa terza destinazione è la Lunigiana, un’area tra la Liguria e la Toscana settentrionale, purtroppo nota alle cronache per le frequenti alluvioni. Noi la Lunigiana l’abbiamo scoperta grazie ad un cofanetto regalo, da allora la consiglio vivamente. E’ una zona ricca di boschi meravigliosi e che permette di raggiungere cittadine meravigliose come Sarzana e Pontremoli. Da Pontremoli tra l’altro parte uno dei tratti migliori in Italia della via Francigena: ben segnalato e distante dalle strade, da percorrere in sicurezza tra la natura e i piccoli borghi toscani. Io me ne sono innamorata.

La Lunigiana si raggiunge con un paio di ore di autostrada da Milano, poi ovviamente dipende da dove sceglierete di soggiornare per visitarla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...